0 voti
67 visite
in Civile da
Ho depositato ricorso ex art. 447-bis c.p.c. per occupazione senza titolo di immobile. A seguito della memoria difensiva di costituzione del resistente alla prima udienza, ex art. 420 c.p.c., ho fatto richiesta di chiamata del terzo per comunanza di causa. Il giudice a scioglimento della riserva ha accolto la mia richiesta e mi ha assegnato termine per notificare al terzo il provvedimento, insieme al ricorso introduttivo e all'atto di costituzione del convenuto. Non ho ben capito in questo caso come debba procedere, dovrò notificare solo il ricorso introduttivo, la comparsa di costituzione e il provvedimento che ha fissato nuova udienza? Senza effettuare un autonomo atto di citazione del terzo? Dalla lettura della norma (e del provvedimento) mi pare proprio di sì e che io debba limitarmi a questo.

1 Risposta

0 voti
fa da
Si, potresti limitarti a quello. Io però, in generale, ho sempre creato un atto ad hoc con citazione a comparire alla data fissata dal giudice riportando il testo integrale degli atti e i vari avvisi. Suppongo che la costituzione della parte chiamata in ogni caso risolva ogni possibile questione.
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...