0 voti
72 visite
in Civile da
è possibile pubblicare una sentenza civile su facebook anonimizzando il nome delle parti trascurando la cancellazione dei nome degli avvocati che hanno patrocinato la causa?

1 Risposta

0 voti
da
Le sentenze sono pubbliche, pronunciate in nome del Popolo Italiano. Ritengo che l'unico limite sia il buon senso ed il fine della condivisione via social. Se nessuna delle parti ha chiesto l'oscuramento dei propri dati ai sensi dell'art. 52 Codice Privacy e la fattispecie oggetto di pronuncia non è fra quelle per le quali è previsto l'oscuramento automatico (minori, violenza ecc.), non vedo particolari ostacoli. Se è una pronuncia di particolare interesse perché idonea a fare giurisprudenza, potresti semmai informare preventivamente le parti interessate e gli avvocati così da evitare questioni.
da
certo sono pienamente d'accordo. in effetti, anche io avevo fatto riferimento all'art. 52 del codice privacy, però non è apparso nel corpo della domanda.  io credo che l'avvocato che pubblica la sentenza nel proprio sito, dovrebbe anonimizzare anche il nome dell'avv. di controparte , ove non lo faccia, incorre nell'illecito deontologico di cui all'art. 35 codice deontologico forense dando informazioni comparative
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...