0 voti
29 visite
fa in Civile da
Buongiorno.

Vorrei chiedervi se una diffida inviata, da un avvocato, su mail ordinaria è valida o meno.

In genere si usano esclusivamente le pec....almeno credo.

Grazie per eventuali risposte

1 Risposta

0 voti
fa da
Dipende da cosa intendi per validità e sostanzialmente dal tipo di diffida che ti è stata inviata.

In generale una mail ordinaria ha scarso valore perché non è in grado di certificare l'autenticità del contenuto, del mittente ed è priva di data certa. Non è possibile provare la ricezione perché le eventuali ricevute di consegna e lettura dei sistemi di posta ordinaria non sono certificate. Ci sono casi poi in cui è la legge o il contratto a prevedere che determinate comunicazioni siano eseguite a mezzo di raccomandata a/r (o via PEC) a pena di inefficacia.

Tuttavia valuterei bene l'idea di far finta di non averla ricevuta e le possibili conseguenze. Se ad esempio si tratta di una diffida a pagare una somma e la ignori, il creditore potrebbe chiedere un decreto ingiuntivo con relativo aggravio di costi. E se anche non fosse in grado di provare la preventiva messa in mora, questo potrebbe al più riflettersi sull'esigibilità degli interessi.

Insomma, è una valutazione da fare caso per caso.
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...