0 voti
in Civile da

1 Risposta

0 voti
da
Se parliamo di notifica di atti giudiziari direi di no. Se il destinatario ha cambiato residenza, la notifica presso il vecchio indirizzo a mani di familiare non convivente è nulla così come più volte affermato dalla Cassazione: "la notifica a mani di un familiare del destinatario, eseguita presso la residenza del primo, che sia diversa da quella del secondo, non determina l'operatività della presunzione di convivenza non meramente occasionale tra i due, con conseguente nullità della notificazione medesima, non sanata dalla conoscenza “aliunde” che ne abbia il destinatario, ove non accompagnata dalla sua costituzione" (da ultimo Cass. Civ. 7267/2020 che ha richiamato (Cass. Civ. 7750/2011 e Cass. Civ. 25391/2017).
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community senza necessità di registrarsi o di dire chi sei!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza

78 domande

94 risposte

67 commenti

7 utenti

...