0 voti
233 visite
da
Sì può pignorare il conto corrente di un'azienda se questo conto risulta già pignorato da parte di un altro creditore?

1 Risposta

0 voti
da
Certamente. Quanto agli effetti dipende dalla capienza.

Con il presso terzi viene vincolata alla procedura una somma pari all'importo del precetto aumentato della metà. Se ad esempio nel conto corrente c'è una giacenza di 100 e l'importo del precetto è 10, la somma vincolata sarà 15. Quindi se arriva un altro pignoramento per un precetto di 20, tanto per fare un esempio, la banca dichiarerà al creditore che esiste un rapporto di conto corrente su cui grava già un precedente pignoramento ma che, essendo capiente, ha sottoposto a vincolo per l'importo di 30 (20 aumentato della metà). Quindi, in questo caso, entrambi i creditori rimarranno soddisfatti integralmente.

Se invece sul conto di 100 il primo pignoramento lo blocca per intero, la banca dichiarerà che esiste un rapporto ma che l'intera somma risulta già integralmente pignorata. In realtà se con l'ordinanza di assegnazione ad un pignoramento di 100 su un conto di 100 il GE assegnasse 90, 10 sarebbero "liberati" e quindi disponibili ad essere aggrediti da altri pignoramenti.
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...