0 voti
145 visite
in Civile da
Conto corrente pignorato. Il debitore vuole consegnare  al creditore un assegno dell'importo pattuito, dato che sul conto c'è ad oggi l'ammontare richiesto.

Il creditore, per ripicche, rifiuta.

Quali possibilità ha il creditore a questo punto ?

Può "indicare" all'istituto di credito di effettuare direttamente un bonifico al creditore?

Grazie

1 Risposta

+1 voto
da
Non mi sembra una ripicca del creditore a meno che l'assegno offerto sia circolare per l'importo del credito e delle spese. In questo caso, incassato l'assegno, il creditore rinuncia alla procedura se l'ha già iscritta a ruolo.

Diversamente il debitore può chiedere la sostituzione ai sensi dell'art. 495 c.p.c.
da
Attualmente non è iscritta a ruolo.
Ma se conto pignorato la Banca può rilasciare un assegno circolare ?
da
Solo se la provvista non proviene dal conto, oppure se la somma pignorata è inferiore alla giacenza e la quota libera è sufficiente ad emettere l'assegno
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...