0 voti
141 visite
da
Cancellazione dal registro delle imprese di una srls avvenuta dopo il deposito di un ricorso per decreto ingiuntivo nei suoi confronti  ma  prima dell' emissione del decreto ingiuntivo che la obbliga a pagare una somma in materia di lavoro. Quali le conseguenze.

1 Risposta

+1 voto
da
Il problema, nel tuo caso, è che il decreto ingiuntivo è stato emesso o sarà emesso nei confronti di una società nel frattempo cancellata e quindi non più capace di essere titolare di rapporti giuridici.

La cancellazione dal registro delle imprese non comporta l’estinzione dei debiti insoddisfatti della società, ma il trasferimento degli stessi ai soci, che ne risponderanno nei limiti di quanto riscosso a seguito della liquidazione (art. 2495 c.c. ultimo comma). Trattandosi di società di capitali il decreto ingiuntivo ottenuto nei confronti della società non ti da azione diretta nei confronti dei soci ma potrai utilizzarlo per ottenere identica pronuncia nei confronti anche dei soci dei quali, in più, dovrai dimostrare che abbiano riscosso una quota dell'attivo sociale in base al bilancio finale di liquidazione.
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...