0 voti
25 visite
da
Buongiorno, ho fatto un ordine qualche settimana fa a un negozio online, chiedendo la consegna a un bar dove mi faccio consegnare in genere gli ordini online. L'ordine è stato spedito il giorno dopo e risulta consegnato dal sito delle Poste, ma a me non è stato consegnato. Ho segnalato la cosa al venditore che ha richiesto alle Poste la prova di consegna, da cui risulta che il pacchetto sia stato consegnato al bar e risulta anche una firma e un nome che però non è di nessuna delle persone che lavora nel bar.
Il negozio mi ha comunicato che, risultando consegnato, mi devo rivolgere alle poste richiedendo il disconoscimento della firma. Vorrei sapere di chi è la responsabilità in questo caso e su chi mi devo rivalere, il venditore o il vettore.

1 Risposta

0 voti
da
Secondo l'art. 61 del Codice del Consumo, il venditore è responsabile della consegna del bene fino a quando il consumatore non lo riceve effettivamente. Questo significa che il venditore deve assicurarsi che il pacco arrivi all'acquirente. Se il venditore non adempie a questo obbligo, hai il diritto di chiedere la risoluzione del contratto e il rimborso delle somme versate, oltre al risarcimento di eventuali danni subiti.

Il vettore, dal canto suo, ha l'obbligo di consegnare il pacco al destinatario corretto o a una persona autorizzata a riceverlo. Se il pacco è stato consegnato a una persona con una firma non riconosciuta, potrebbe esserci stata una violazione del suo obbligo contrattuale.

Nel tuo caso specifico, è fondamentale che l'indirizzo di consegna includesse il tuo nome e cognome corretti e che il bar fosse chiaramente indicato come punto di consegna. Il vettore avrebbe dovuto consegnare il pacco a te personalmente o, in tua assenza, a una persona autorizzata, come il titolare del bar. La presenza di una firma non riconosciuta potrebbe indicare una negligenza del vettore nel verificare l'identità del ricevente.

Ti consiglio di inviare una lettera di diffida al venditore, contestando la mancata consegna del bene e richiedendo un nuovo invio o il rimborso delle somme pagate. Specifica che, secondo l'art. 61 del Codice del Consumo, il venditore è responsabile della consegna fino al ricevimento del bene da parte tua. Allo stesso tempo, inoltra una segnalazione formale a Poste Italiane, richiedendo il disconoscimento della firma e un'indagine sulla consegna del pacco.
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...