0 voti
235 visite
da
Aiuto! Ho depositato istanza per emissione decreto esecutorietà ex art 647 c.p.c. (mancata opposizione) e mi è stata rigettata. Mi si chiede di allegare ricorso, decreto e relate di notifica con attestazione di conformità delle stesse.

Nel fascicolo telematico, ovviamente, è già presente il ricorso, la procura, il D.I. (che la stessa Cancelleria mi ha notificato, e che ora mi chiede di allegare), e avevo già allegato le ricevute di accettazione e consegna in formato EML della notifica effettuata a mezzo pec.

Dove sbaglio? Davvero devo ridepositare tutto quanto è già nel fascicolo telematico? E come si attesta la conformità delle ricevute in formato EML?

P.S. per l'istanza avevo utilizzato il modello presente sul sito.

maledettoilprocessotelematico :D

1 Risposta

0 voti
da
Se la notifica del decreto è avvenuta a mezzo PEC, la ricevuta di consegna che hai depositato conteneva già al suo interno tutto quello di cui il Giudice aveva bisogno per verificarne il perfezionamento.

Assurdo poi chiedere l'attestazione di conformità delle ricevute PEC se queste sono state depositate come originali informatici (sono "duplicati" firmati digitalmente!).

Quindi tu non hai sbagliato proprio nulla. Magari però, per essere prudenti, meglio allegare all'istanza non solo le ricevute di accettazione e consegna ma anche il contenuto della PEC e quindi ricorso e relata, in modo che se il giudice non sapesse aprire la ricevuta di consegna, può almeno fidarsi di quello che tu affermi essere stato l'oggetto della notifica. Specifica anche che depositi l'originale informatico (duplicato) delle ricevute di consegna in formato .eml che dunque non hanno bisogno di attestazione di conformità.
da
Grazie!
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...