0 voti
1,180 visite
da
Allora: propongo o.s.a. dinanzi al GdP per una sanzione principale irrogata per € 5.100 (per infrazione al CdS)

Alla infrazione contestata consegue anche la sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo per 3 mesi, di cui pure ho chiesto annullamento.

nel ricorso introduttivo dichiaro il valore di € 5.100 e pago contributo unificato di € 98 + € 27 di diritti di cancelleria.

la cancelleria mi cambia il valore dichiarato in "indeterminabile" per via del fatto che avrei impugnato anche il fermo amministrativo e mi dice che devo integrare il contributo unificato fino alla concorrenza di € 237.

Faccio presente al cancelliere che l'art. 7 comma 4 del D.Lgs. 150/2011 prevede espressamente che l'opposizione per la sanzione principale coinvolge anche quella accessoria e che, pertanto, il giudice sarebbe stato investito della questione relativa al fermo amministrativo anche in assenza di mia esplicita richiesta (di fatto avanzata per mero scrupolo difensivo). Quindi a mio parere il valore va determinato solo sulla base dell'entità della sanzione principale.

Il cancelliere non sente ragioni.

Trovo anche giurisprudenza in proposito, che confermerebbe la mia tesi: Cass. Civ. 26800 depositata il 18/12/2014 che afferma esplicitamente che, nel diverso ma sostanzialmente analogo caso di impugnazione di un verbale di accertamento per infrazione al CdS, che unitamente alla sanzione principale prevede decurtazione punti patente come sanzione accessoria, il valore della causa non è indeterminabile ma si determina dalla sanzione principale (e così anche i compensi professionali, altrimenti liquidabili secondo quanto previsto per lo "scaglione indeterminabile").

Scrivo alla Cancelleria facendo presente anche detta giurisprudenza, ma niente da fare. Il Cancelliere è irremovibile, arroccato sulla sua posizione.

La causa è stata iscritta a ruolo ed assegnata ad un giudice. Sono in attesa della fissazione della prima udienza.

Che fare per evitare di pagare il contributo secondo me non dovuto, per poi magari andare incontro (come avviene molto spesso) ad una compensazione delle spese giudiziali in caso di accoglimento del ricorso?

grazie

1 Risposta

0 voti
da
Posto che hai assolutamente ragione (è stato riaffermato più volte in giurisprudenza che, quando l’oggetto del ricorso in opposizione avverso le sanzioni stradali sia non solo la sanzione pecuniaria ma anche l’eventuale sanzione accessoria, il valore della causa non diventa indeterminato, ma resta circoscritto negli importi determinati in base alla sanzione pecuniaria cui accede la sanzione accessoria) andrei di corsa dal dirigente per far chiarire la cosa e contestare l'assurda presa di posizione del cancelliere. Appena designato il giudice ne parlerei anche con lui. Sinceramente non mi è mai capitato di dover contestare la rideterminazione del CU da parte della cancelleria e non so se esistano strumenti di tutela specifici anche se suppongo di si. Purtroppo su questo non so aiutarti
da
non chiedetemi perchè ma quando deposito dei ricorsi avverso fermi amministrativi (con valore quiindi pari alla multa) gli unici a chiedermi integrazioni del C.U. (che di solito è 98,00 €) sono gli Uffici della Regione Emilia Romagna mentre in tutto il resto d'Italia nessuno ma mi ha chiesto integrazioni...credo a questo punto che sia una errata interpretazione da parte dell'agenzia Entrate di quel territorio (nello specifico Ferrara e Modena mi hanno creato problemi).
Benvenuto su dpForum, la nuova piazza di Diritto Pratico dove porre i tuoi quesiti e ricevere risposte da altri membri della community in modo completamente anonimo, senza necessità di registrazione, senza banner pubblicitari! Fare rete si può ed aiuta a lavorare meglio!
🍪
dpForum utilizza esclusivamente cookies c.d. "tecnici" (indispensabili al funzionamento del sito) per i quali non è necessaria l'acquisizione del consenso al loro utilizzo. Tali cookies non hanno lo scopo di tracciare l'utente nelle sue azioni con finalità di profilazione, marketing o statistica. Per questa ragione non vedi fastidiosi POP-UP che ti richiedono di fornire il consenso al loro salvataggio!
giurisprudenza civile apps! avvocati fatturaPA-PRofessionisti fpa workbench note di udienza
...