Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Forum Fatturazione Elettronica

ARGOMENTO: Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD?

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2459

  • Manu
  • Avatar di Manu
A questo punto la domanda sorge spontanea: qual'è il servizio che usi tu Renato? Poi postare il link? 10 euro + IVA per dieci anni lo attivo subito :P
E mettiamo che di qui a tre anni sfori le trenta fatture? Come funziona?

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2460

  • Renato754
  • Avatar di Renato754
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 6
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Manu ha scritto:
A questo punto la domanda sorge spontanea: qual'è il servizio che usi tu Renato? Poi postare il link? 10 euro + IVA per dieci anni lo attivo subito :P
E mettiamo che di qui a tre anni sfori le trenta fatture? Come funziona?

Se sforo le 30 fatture ne acquisto altre 30, semplice! ;)


Io il nome del sito lo farei pure, ma mi sono iscritto oggi e non vorrei violare qualche regola del forum. Non vorrei essere bannato il primo giorno!! :woohoo:

In fondo sarebbe comunque una forma di pubblicità!

stamattina dopo essermi iscritto ho segnalato al mio fornitore del servizio (sono persone gentilissime e cordiali) questo interessante forum perchè potrebbero intervenire loro direttamente dando suggerimenti per risolvere qualche dubbio sulla fattura elettronica.
Non so se si sono iscritti. In ogni caso forse sarebbe corretto che lo facessero loro il proprio nome.

Oppure posso farlo io?
Chiedo ufficialmente il parere ad un amministratore, ripeto che non vorrei infrangere qualche regola!
... tra l'altro, dopo aver navigato per giorni alla ricerca di un service appropriato, ho scoperto che la software house fornitrice aveva sede tecnica nella mia stessa città! :woohoo: ...e non vorrei che qualcuno pensasse che ho la "percentuale"!! :lol: :lol:

Qualcuno mi risponde? :(
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da Renato754.
I seguenti utenti ringraziano:: Claudio

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2461

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 474
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Ciao Renato, nessun problema nel citare prodotti e servizi commerciali, ci mancherebbe!
L'idea del forum è quella di offrire una piazza libera, senza particolari filtri (come avrai visto non è neppure richiesta la registrazione) dove chiedere aiuto, discutere e confrontarsi.
Recensire e confrontare soluzioni, a mio modo di vedere, è solo positivo.
Questo non significa che il forum non sia moderato: niente spam, niente "parolacce", educazione e rispetto per gli altri sempre, tutto qui ;)

Continuo a seguirvi con interesse. Buona serata!
I seguenti utenti ringraziano:: Renato754

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2462

  • Luciano
  • Avatar di Luciano
Elemento Tecnico: per conservare validamente un documento devi preoccuparti di farlo in maniera durevole. Tu sai quanti CD e DVD che avevo masterizzato 5/6 anni fa ho ritrovato inutilizzabili?
allora lo faccio su HD? ...duplice o triplice copia su HD diversi? e dove li metto per 10 anni? ...troppe complicazioni! B)

No dai, io ho cd vecchi di vent'anni perfettamente leggibili ;)
i documenti che conserviamo in proprio non hanno alcuna validità se non hanno l'apposizione della "MARCA TEMPORALE"

Non mi sono spiegato. Limitiamo il discorso alle fatture PA.
Con la modifica al CAD tutto quello che dici non mi occorre. Io conserverò i miei documenti sul cloud, su hd o dove voglio preoccupandomi dei backup. Sono sicuro di poter garantire la leggibilità a vita, questa cosa non mi preoccupa affatto.
E comunque, anche dovesse andare storto qualcosa, i documenti sono conservati dalla PA.

Dimentichi poi l'art. 3 comma 4 del DPCM 13 novembre 2014:
4. Nel caso di documento informatico formato ai sensi del comma  1,
lettera a), le caratteristiche di immodificabilita' e  di  integrita'
sono determinate da una o piu' delle seguenti operazioni: 
    a)  la  sottoscrizione  con  firma  digitale  ovvero  con   firma
elettronica qualificata; 
    b) l'apposizione di una validazione temporale; 
    c) il  trasferimento  a  soggetti  terzi  con  posta  elettronica
certificata con ricevuta completa; 
    d) la memorizzazione  su  sistemi  di  gestione  documentale  che
adottino idonee politiche di sicurezza; 
    e) il versamento ad un sistema di conservazione. 

In particolare la lettera c: per le fatture PA, se invio tramite PEC, sono a posto.
Non esserne sicuro, la GdF è molto molto molto avanti sul piano informatico. Se la richiesta di stampa cartacea può avere un chiaro intento pratico stai pur certo che ti chiederebbero comunque i rispettivi documenti digitali.

Ma io infatti potrò fornirgli come vogliono qualsiasi fattura non firmata, firmata, le ricevute del sistema di interscambio, potrò fargli eseguire ricerche incrociate tramite il gestionale, stampare elenchi, ricerche e anche diagrammi a torta se li vogliono per vedere il fatturato degli ultimi dieci anni ;)
Però anche qui trascuri un aspetto. In futuro partirà la fatturazione elettronica tra privati!
A quel punto come la mettiamo? Sono convinto che in quel caso dovremo essere noi a fornire la documentazione, o no?

In questo caso siamo d'accordo. Qui la conservazione spetta a noi. Ma come diceva un altro utente qualche post più sopra, perchè io piccolo professionista non posso tenermi tutto in studio? Anch'io non mi fiderei mai di una società che oggi c'è e domani magari chiude :S

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2463

  • Serena
  • Avatar di Serena
Scusate ma per quanto riguarda la fatturazione tra privati non sarà l'agenzia delle entrate a fornire gratuitamente il servizio per la generazione, trasmissione e conservazione fatture come previsto dal Dlgs 127/2015?

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2464

  • Renato754
  • Avatar di Renato754
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 6
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Luciano ha scritto:

Ma io infatti potrò fornirgli come vogliono qualsiasi fattura non firmata, firmata, le ricevute del sistema di interscambio, potrò fargli eseguire ricerche incrociate tramite il gestionale, stampare elenchi, ricerche e anche diagrammi a torta se li vogliono per vedere il fatturato degli ultimi dieci anni ;)
a parte che mi hai fatto piacevolmente sorridere (diagrammi a torta!) tu dici cose molto giuste.
Ma è proprio questo quello che io voglio evitare: impazzire nell'andare a destra e sinistra per racimolare la documentazione! in dieci anni avrò cambiato non so quanti PC, sede studio con annesso trasloco, ...forse avrò cambiato anche moglie! :lol:
no no no, non ci voglio nemmeno pensare! :sick:
Preferisco trovare tutto in un colpo! ;)
Luciano ha scritto:
...fatturazione elettronica tra privati!
In questo caso siamo d'accordo. Qui la conservazione spetta a noi. Ma come diceva un altro utente qualche post più sopra, perchè io piccolo professionista non posso tenermi tutto in studio? Anch'io non mi fiderei mai di una società che oggi c'è e domani magari chiude :S

qui alzo le mani...ma non troppo. Basta rivolgersi ad una Società seria.
D'altro canto qualche azienda lo sta già facendo.
Senza fare nomi, leggi il messaggio importante in questa pagina:
goo.gl/4E7LG5

Come vedi sono tanti che si sono buttati nel mondo della fatturazione elettronica, il mercato farà la selezione naturale! Ma anche qui si vede la serietà: basta essere corretti con i propri clienti e avvisarli per tempo.

E poi la questione fiducia è delicata: io ho dovuto cambiare commercialista (amico di famiglia) perché dopo anni di cordiali rapporti mi sono accorto che combinava solo casini e ho dovuto pagare una bella multa!
Questo non vuol dire che adesso redigo la mia contabilità da solo! :woohoo:
...mi sono rivolto ad un commercialista più bravo. B)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da Renato754.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2465

  • Renato754
  • Avatar di Renato754
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 6
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Serena ha scritto:
Scusate ma per quanto riguarda la fatturazione tra privati non sarà l'agenzia delle entrate a fornire gratuitamente il servizio per la generazione, trasmissione e conservazione fatture come previsto dal Dlgs 127/2015?

Serena, Serena!! Beata gioventù! :lol:

Anche per la fatturazione alla PA è stato fornito un servizio gratuito (tranne la conservazione mi pare), ma tu lo hai provato?
Io sì, sono diventato matto!
Secondo me queste cose le fanno per mettersi a posto la coscienza e non essere attaccabili dalle associazioni di categoria, sindacati, etc.
Ma da un punto di vista pratico l'utilità è ZERO! :sick:

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2467

Claudio ha scritto:
Ciao Renato, nessun problema nel citare prodotti e servizi commerciali, ci mancherebbe!

Ci è stato segnalato da Renato754 (nostro cliente) questo forum e siamo già intervenuti dando chiarimenti su alcuni aspetti della FatturaPA senza fare riferimenti alla ns azienda.

Leggo però con piacere che sarebbe cosa gradita fornire info commerciali!
Bene, a questo punto diciamo queste poche cose:

Abbiamo un SOFTWARE ON-LINE (quindi niente da installare sul proprio PC) estremamente semplice e intuitivo da utilizzare. Qui potete vedere un brevissimo video. L'esempio trattato è per una ditta senza cassa previdenziale e ritenuta d'acconto. Ovviamente per i professionisti sono previsti questi campi, anche per coloro che hanno CASSA+INPS.





nell'immagine seguente un esempio per professionista:




Le nostre offerte:

A - In listino abbiamo PACCHETTI di fatture prepagate (da 1 a 1000 fatture) che non hanno scadenza, cioè possono essere utilizzate anche negli anni fiscali successivi a quello di acquisto. Il costo comprende la conservazione decennale, la gestione delle notifiche, l'invio di una copia "di cortesia" in pdf per la propria contabilità interna. Non c'è bisogno di possedere la firma digitale, l'apponiamo noi come soggetto "emittente terzo intermediario". Apponiamo poi la marca temporale per la conservazione.

B - Abbiamo il servizio a CANONE annuale. Conveniente per chi emette molte fatture annue, orientativamente più di 50. La conservazione è compresa nel canone fintanto che esso è attivo.

C - Stiamo lanciando la campagna ROTTAMAZIONE. Se si sono emesse fatture con altro fornitore di servizi ci facciamo carico gratuitamente della conservazione decennale delle fatture già emesse purché si acquisti un pacchetto di fatture.
Questa opzione è particolarmente conveniente per chi prevede di emettere poche fatture e non ha convenienza a pagare un canone fisso. Un esempio è per i clienti di Aruba che hanno usufruito del primo anno gratuito ma che sarebbero obbligati dal secondo a pagare un canone. (ATTENZIONE: ci è stato riferito che se non si rinnova l'abbonamento le fatture emesse vengono conservate per un tempo limitato oltre la scadenza e poi saranno cancellate. Vi suggeriamo di informarvi su questo aspetto presso il Vs fornitore).

D - Per ultimo abbiamo i pacchetti di SOLA CONSERVAZIONE. Si rivolge a coloro i quali emettono in conto proprio le fatture ma che hanno bisogno della conservazione. Questo tipo di professionista dovrebbe comunque acquistare la MARCA TEMPORALE. Facciamo notare che il prezzo da noi proposto per la conservazione decennale è inferiore ai prezzi di mercato della sola marca temporale.
Abbiamo visto il buon lavoro fatto da voi per "FatturaPA professionisti" e ci complimentiamo. Con l'opzione "D" (Sola Conservazione) noi potremmo essere il giusto complemento per concludere il ciclo della fatturazione elettronica di chi usa la Vs applicazione web.


Per maggiori info rimandiamo alla nostra pagina vetrina:

www.pa-fatturaelettronica.it/


e Vi invitiamo a contattarci via CHAT sulla stessa pagina per qualsiasi dubbio.

Se può essere utile, potete leggere le recensioni che hanno scritto di noi.
Esse sono raccolte da un'agenzia tedesca.
Cliccate qui: www.ekomi.it/opinioni-fatturapmiit.html


grazie mille,
www.fatturaPMI.it
DeltaTech S.r.l.
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da www.fatturaPMI.it.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2468

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Vorrei chiarire cosa intendo quando dico che non mi fido dei conservatori esterni. Premetto che non mi riferisco al servizio ora pubblicizzato che non conosco.
Mesi fa ricevetti per mail, fra le tante offerte, una molto allettante che prometteva fatturazione e conservazione a prezzi molto competitivi solo inviando le fatture cartacee che venivano da loro trasformate in elettroniche e inviate alla pubblica amministrazione. Alla richiesta di chiarimenti sulle modalità di conservazione ricevetti solo risposte elusive e per nulla chiare. Il dubbio alla fine era che non facessero affatto conservazione a norma ma solo, per così dire, archiviazione sui loro server delle fatture. Il mio commercialista mi consigliò, se non volevo lasciar fare a lui (che mi chiedeva 8 euro a fattura) di lasciar perdere e diffidare da conservatori che non risultano accreditati sull'elenco ufficiale che si trova all'indirizzo www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica...-conservatori-attivi) e che non rendono pubblico il manuale di conservazione. Il suo costo era solo apparentemente alto perchè la conservazione veniva eseguita da una società accreditata e questo, a suo dire, è un requisito irrinunciabile per sceglier un servizio del genere.
Su questo cosa ne pensate?

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2469

Anonimo ha scritto:
..(omissis).. diffidare da conservatori che non risultano accreditati sull'elenco ufficiale che si trova all'indirizzo www.agid.gov.it/agenda-digitale/pubblica...-conservatori-attivi) e che non rendono pubblico il manuale di conservazione. ...(omissis)...
Su questo cosa ne pensate?

Siamo perfettamente d'accordo con anonimo ma dobbiamo aggiungere una precisazione.
In sostanza ci si può rivolgere a CONSERVATORI ACCREDITATI o a FORNITORI DI SERVIZI che si AVVALGANO di conservatori accreditati presso AGID.

La consultazione del sito dell'elenco dei conservatori accreditati è una buona idea ma non è esaustiva, in quanto non contiene i nominativi dei fornitori di servizi che si avvalgono di conservatori accreditati.
Ad esempio: un commercialista che fornisce ai propri clienti il servizio di conservazione avvalendosi di un conservatore accreditato non risulterà, ovviamente, nel suddetto elenco.

Il nostro suggerimento quindi è quello di accertarsi che il fornitore del servizio sia disponibile a fornire il proprio manuale della conservazione



........................................................
www.pa-fatturaelettronica.it/
DeltaTech S.r.l.
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da www.fatturaPMI.it.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2471

  • Paolo77
  • Avatar di Paolo77
Io ho emesso 7 fatture nel 2015 tutte create con dirittopratico e inviate per pec. Per adesso sono indeciso su cosa fare perché, se ho capito bene, se passa la modifica al cad non dovrò fare nulla. In caso diverso entro fine anno dovrò scegliere un servizio per la sola conservazione. Potrei allora importare le fatture già inviate sul servizio di fatturapmi? Come funzionerebbe all'atto pratico? Servono le fatture e anche le pec del sistema di interscambio?

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2472

  • Samy
  • Avatar di Samy
Io mi sono abbonata al servizio di conservazione di infocert. Preparo la fattura su dirittopratico e poi la carico per la sola conservazione su infocert dopo che ho ricevuto il pagamento ed è andato tutto a posto. Il procedimento è semplice, basta caricare il file xml e indicare il codice assegnato dal sistema di interscambio che si legge nell'oggetto dei messaggi di ricevuta. Basta stare attenti a non sbagliare perchè il sistema non permette di cancellare o annullare operazioni errate.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2473

Paolo77 ha scritto:
Io ho emesso 7 fatture nel 2015 tutte create con dirittopratico e inviate per pec. Per adesso sono indeciso su cosa fare perché, se ho capito bene, se passa la modifica al cad non dovrò fare nulla.

L'art. 39, comma 3, del DPR 633/72 (per come modificato dalla Legge del 24/12/2012 n. 228 Articolo 1) dice testualmente:
"...Il soggetto passivo stabilito nel territorio dello Stato assicura, per finalita' di controllo, l'accesso automatizzato all'archivio e che tutti i documenti ed i dati in esso contenuti, compresi quelli che garantiscono l'autenticita' e l'integrità delle fatture di cui all'articolo 21, comma 3, siano stampabili e trasferibili su altro supporto informatico..."

Questa parte del comma si riferisce ovviamente ai soggetti che effettuano la conservazione conto terzi (ad esempio noi) ma appare chiara l'intenzione del legislatore: al momento di un eventuale accertamento da parte dell'Agenzia delle Entrate (leggasi agenti della Guardia di Finanza) si dovrà fornire un accesso automatizzato ai documenti conservati; in pratica bisogna mettere le Forze dell'Ordine nella condizione di reperire i documenti con una soluzione semplice e immediata.
Questa volontà legislativa può essere trasferita anche al privato (ad esempio tu, Paolo77)?
Non è così chiaro.
Ma una cosa possiamo dirla; Paolo77 se la sentirebbe di dire all'agente: "queste sono le mie credenziali per l'accesso alla mia PEC, se le trovi lei le mie fatture!"
Oppure: "le mie fatture sono conservate presso tutte quelle Amministrazioni verso cui ho fatturato in questi ultimi 5/10 anni, le chieda a loro!
...diciamo che qualcuno potrebbe spazientirsi, e nessuno di noi vuole avere a che fare con un agente arrabbiato, vero? B)

L'alternativa sarebbe quella di conservare in proprio, su supporto informatico, i documenti dopo avergli apposto una marca temporale (non è gratis!) oppure in altro modo che consenta di garantire l'autenticità temporale.

A questo punto torna la domanda: ma possiamo fidarci dei supporti in nostro possesso?
Chi scrive ha ripreso dei DVD masterizzati vecchi di pochi anni e non erano più utilizzabili.
Cosa si può fare allora?
Possiamo fare una copia su HD!
Magari meglio copia su due HD!?
mmmmm! ..e dove li tengo? dovrei tenerli sicuramente in due luoghi differenti (pensiamo ad un malaugurato incendio che ci distrugga gli HD).
E per la sincronizzazione?
....ok, mi fermo qui.

E' ovvio che il nostro punto di vista è di parte, non lo neghiamo.
Ma, sempre chi scrive, è anche un professionista e tra tutte le preoccupazioni a cui l'attività professionale lo sottopone preferisce evitarsene qualcuna, soprattutto se è specificatamente burocratica e improduttiva.

Quindi suggeriamo di non sottovalutare la possibilità di delegare almeno alcuni aspetti della fatturazione elettronica in modo tale da stare tranquilli.

Ci sono diversi operatori del settore che offrono servizi seri e a prezzi ragionevolissimi.
Noi riteniamo di essere fra questi.
Sta a te valutare/confrontare le offerte che il mercato offre.



Paolo77 ha scritto:
Potrei allora importare le fatture già inviate sul servizio di fatturapmi? Come funzionerebbe all'atto pratico? Servono le fatture e anche le pec del sistema di interscambio?

funziona così:
PROPOSTA 1: ci si registra e si acquista un pacchetto di sola conservazione. Poi si accede al proprio account e si carica il file p7m e tutte le notifiche relative alla fattura in oggetto. La marca temporale la apponiamo noi. Il file + le notifiche costituiscono UN SOLO documento in conservazione, quindi acquistando il pacchetto da 30 documenti si potranno porre in conservazione 30 fatture + tutte le notifiche ad esse relative.

PROPOSTA 2: ci si registra e si acquista un pacchetto di fatture da emettere in futuro con il nostro sistema. Con l'attuale offerta "ROTTAMAZIONE" offriamo gratuitamente la conservazione dei documenti già emessi finora.

In entrambi i casi i documenti conservati sono scaricabili in ogni momento dall'apposita pagina sul proprio account (è questo che si deve fornire ad un eventuale accertamento).


Se si sono emesse fatture con il sistema di ARUBA (gratuito il primo anno) il caricamento delle fatture emesse può essere automatico.


........................................................
www.pa-fatturaelettronica.it/
DeltaTech S.r.l.
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da www.fatturaPMI.it.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2474

Samy ha scritto:
Io mi sono abbonata al servizio di conservazione di infocert.

:(

mi spiace, non sai cosa ti sei persa! ;)


Samy ha scritto:
Il procedimento è semplice, basta caricare il file xml e indicare il codice assegnato dal sistema di interscambio che si legge nell'oggetto dei messaggi di ricevuta.

Con il nostro sistema non bisogna indicare alcun codice, il ns software lo legge automaticamente, nessuna informazione da inserire manualmente. quindi nessun rischio d'errore! B)
Inoltre viene effettuato automaticamente un controllo di congruità tra fattura e le notifiche che si caricano attribuendole a quella fattura.
Quindi non si rischia di caricare la fattura "X" e le notifiche invece della fattura "Y" :whistle:


Samy ha scritto:
Basta stare attenti a non sbagliare perchè il sistema non permette di cancellare o annullare operazioni errate.

Sulla nostra piattaforma www.fatturaPMI.it i file caricati non sono posti in conservazione in tempo reale, quindi possono essere eventualmente rimossi entro poche ore.
Se ci si accorge però di aver commesso un errore successivamente alla messa definitiva in conservazione ....contattateci! saremo lieti di concedervi gratuitamente un altro documento da conservare.

Il rapporto facile e diretto con i clienti è una delle nostre mission!




........................................................
www.pa-fatturaelettronica.it/
DeltaTech S.r.l.
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da www.fatturaPMI.it.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2475

  • Luciano
  • Avatar di Luciano
In teoria passare da un conservatore ad un altro non dovrebbe mai essere un problema. Il principio guida della normativa tecnica in materia è la standarizzazione e l'interoperabilità dei processi. Questo significa che se chiudo con un conservatore questo mi deve poter trasferire i miei documenti in conservazione presso di lui al nuovo gestore. Se non fa questo automaticamente deve alemno fornirmi i pacchetti di distribuzione che il nuovo conservatore deve essere in grado di importare automaticamente e senza problema alcuno.
Se così non è c'è sotto qualcosa.
Rispondendo in modo specifico a Paolo77: non me ne vorrà la società che sta partecipando alla discussione ma in caso di modifica al CAD tutto questo non servirà più. Dato che per le fatture 2015 hai tempo fino a fine anno aspetterei l'estate per vedere cosa succede.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2476

Luciano ha scritto:
... non me ne vorrà la società che sta partecipando alla discussione ma in caso di modifica al CAD tutto questo non servirà più.

Non ne vogliamo a nessuno! ;)
Ci stiamo esponendo in pubblico ed è logico che chiunque possa dire la sua. Nessun problema. Ben vengano carezze o schiaffi. Fa parte del gioco.

Nello specifico, abbiamo tentato di motivare la scelta di rivolgersi alla conservazione outsourcing non per obblighi di legge ma per palesi motivazioni pratiche che ben abbiamo illustrato nel nostro lungo post.

E si comprende questo anche dal simpatico intervento di Renato754 che qui riportiamo in sintesi:
Renato754 ha scritto:
....io voglio evitare: impazzire nell'andare a destra e sinistra per racimolare la documentazione! in dieci anni avrò cambiato non so quanti PC, sede studio con annesso trasloco, ...forse avrò cambiato anche moglie! :lol:
no no no, non ci voglio nemmeno pensare! :sick:
Preferisco trovare tutto in un colpo! ;)


Specifichiamo che Renato754 è nostro cliente, ...ma nonostante questo non gli riconosciamo percentuali se parla bene di noi!! :P



........................................................
www.pa-fatturaelettronica.it/
DeltaTech S.r.l.
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2486

  • Thor
  • Avatar di Thor
Avrete letto delle osservazioni mosse dal Consiglio di Stato alla bozza di riforma del CAD. Riporto la sezione di interesse in relazione a questo topic (il testo integrale lo potete trovare al seguente indirizzo: www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra...ione%20or%20digitale):
7.7. Per quanto concerne l’articolo 37, la Commissione speciale osserva che il medesimo introduce un nuovo comma 1-bis all’art. 43 (“Riproduzione e conservazione dei documenti”) del CAD, ai sensi del quale “se il documento informatico è conservato per legge da una pubblica amministrazione, cessa l’obbligo di conservazione a carico dei cittadini e delle imprese che possono in ogni momento richiedere accesso ai sensi delle regole tecniche di cui all’articolo 71”

Tale articolo ha suscitato diverse perplessità fra gli addetti ai lavori e fra le associazioni di categoria, che hanno visto in quest’ultimo una diminuzione delle tutele riservate alla cittadinanza, atteso che i compiti di conservazione dei documenti, ai sensi di tale novella, ricadrebbero esclusivamente sull’Amministrazione, lasciando conseguentemente i soggetti interessati privi dei mezzi per poter provare l’esistenza di un determinato documento.

In relazione a quanto precede la Commissione speciale deve, tuttavia, rilevare che, secondo l’inequivoco dato letterale della succitata disposizione, la medesima supera esclusivamente l’obbligo per i cittadini e le imprese di conservare documenti già in possesso della PA, ma non elimina la facoltà, per questi ultimi, di detenerne una copia qualora lo ritengano necessario: sotto questo profilo, quindi, la norma in esame non si sostanzia in una diminuzione delle tutele riservate a cittadini ed imprese quanto piuttosto in uno strumento di semplificazione degli oneri a carico di questi ultimi, con la conseguenza che non si hanno osservazioni da formulare al riguardo.

Tuttavia, la Commissione speciale deve rilevare che la succitata disposizione comporta il venir meno dell’obbligo di conservazione solo qualora il documento sia detenuto ex lege “da una pubblica amministrazione” escludendo, in tal modo, che si possa verificare il medesimo effetto qualora la relativa documentazione sia conservata per legge da uno degli altri soggetti individuati dall’art. 2, comma 2 del CAD, così come novellato dall’articolo 2 del decreto in esame, ovvero dalle “società a controllo pubblico, come definite nel decreto legislativo adottato in attuazione dell’articolo 18 della legge n. 124 del 2015, inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall'Istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell’articolo 1, comma 5, della legge 30 dicembre 2004, n. 311”.

Pertanto, in ragione di quanto esposto, si invita l’Amministrazione a valutare la possibilità di estendere l’ambito di applicazione di quest’ultimo non soltanto alle pubbliche amministrazioni ma anche agli altri soggetti individuati dal novellato art. 2, comma 2 del CAD, ai sensi del quale le disposizioni del Codice si applicano anche alle “società a controllo pubblico…”, così come in precedenza definite.

Sotto altro profilo la precitata disposizione trova applicazione solamente nei confronti di “cittadini ed imprese”, con la conseguenza che dovrebbe ritenersi comunque vigente, a seguito della novella in esame, l’obbligo generalizzato di conservazione dei documenti - anche qualora siano ex lege in possesso dell’Amministrazione - per i soggetti diversi da quelli in precedenza citati, fra i quali, ad esempio, le associazioni: potrebbe, quindi, essere opportuno estendere l’ambito di applicazione della novella in esame anche a soggetti differenti rispetto ai cittadini ed alle imprese, in ossequio al generale principio di cui al novellato art. 3 del CAD, ai sensi del quale “chiunque ha il diritto di usare le soluzioni e gli strumenti di cui al presente Codice nei rapporti con i soggetti di cui all’articolo 2, comma 2 …”.

Infine, la Commissione speciale osserva che l’ultimo periodo della disposizione de qua stabilisce che cittadini e imprese possano “in ogni momento richiedere accesso ai sensi delle regole tecniche di cui all’articolo 71” senza, tuttavia, richiamare la normativa in materia di accesso agli atti recata dal Capo V della legge n. 241 del 1990 e dal decreto legislativo recante “Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza…” in fase di approvazione definitiva da parte del Governo: la Commissione speciale, pertanto, invita l’Amministrazione ad integrare l’articolo con un esplicito richiamo alle succitate disposizioni.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2487

  • Luciano
  • Avatar di Luciano
Ottimo, le osservazioni del CDS confermano il mio ragionamento. Grazie Thor!

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2488

Luciano ha scritto:
Ottimo, le osservazioni del CDS confermano il mio ragionamento. Grazie Thor!

Confermiamo, siamo d'accordo, non lo avevamo mai messo in dubbio. B)

Lo spirito delle osservazioni in fondo prosegue quello già affermato con l'articolo 15, comma 1, della Legge 12 novembre 2011, n. 183, che, in poche parole, asserisce: "Le PA non possono più richiedere, ai cittadini, documenti in possesso di altre PA"

Le osservazioni quindi traspongono questo concetto alle fatture elettroniche, ...ma solo a quelle emesse verso la PA.

Se e quando dovesse partire la fatturazione elettronica tra privati il discorso sarà ovviamente diverso.
Sarà obbligato alla conservazione chi? Il soggetto emittente o il ricevente? ...o entrambi?

A parer nostro, e parliamo contro i nostri interessi, sarebbe cosa buona e giusta che vi fosse un conservatore unico individuabile facilmente nel SdI: passano tutte da lì, ...le conservino pure, diavolo! ;)
- La Fattura Elettronica FACILE! -
(FatturaPMI è un marchio DeltaTech S.r.l.)
Ultima modifica: 2 Anni 2 Mesi fa da www.fatturaPMI.it.

Niente più obbligo di conservazione delle fatturePA con il nuovo CAD? 2 Anni 2 Mesi fa #2489

  • Luciano
  • Avatar di Luciano
Ma tutte le mie considerazioni e riserve sull'obbligatorietà della conservazione erano infatti limitate alla fatturazione nei confronti della PA! Nulla quaestio per la fatturazione tra privati che necessariamente richiederà, secondo me, la conservazione da parte di entrambe le parti. E per questo, infatti, il dlgs 127/2015 investe l'agenzia delle entrate della messa a disposizione dei contribuenti di un sistema gratuito per garantire generazione, trasmissione e conservazione delle fatture.
Tempo creazione pagina: 0.179 secondi
Powered by Forum Kunena