Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Forum Fatturazione Elettronica

ARGOMENTO: Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #465

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Paolo ha scritto:
... Vorrei però chiedere a Claudio se è possibile modificare leggermente la "maschera" di utilizzazione del programma inserendo un apposito campo per il c.d codice SWIFT che i Tribunali richiedono ai fini del bonifico.
Grazie mille!

Fatto, adesso è possibile indicare il codice BIC/SWIFT (opzionale).
Nella nuova versione ho anche reso facoltativi i numeri civici degli indirizzi ove gli stessi siano già specificati nel campo indirizzo ed eliminato DataRiferimentoTerminiPagamento perchè di fatto inutilizzato dagli uffici.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #466

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Altro aggiornamento: per chi ha un sito proprio è adesso possibile incorporare l'applicazione direttamente nelle proprie pagine inserendo questo semplice snippet:
<iframe style="width:100%; height:500px; border:none;" src="http://fpa.dirittopratico.it" ></iframe>
<script type="text/javascript" src="http://fpa.dirittopratico.it/iframeResizer.min.js"></script>
<script type="text/javascript">iFrameResize();</script>

Ecco qui un esempio: wp.dirittopratico.it/?p=56
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.
I seguenti utenti ringraziano:: MARCOZANI

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #467

  • carlo
  • Avatar di carlo
Grazie per aver messo online questo redattore e per l'impegno profuso gratuitamente.
Ho appena compilato la mia prima fattura sul form online, ma per alcuni campi mi sono venuti dubbi sulla correttezza di quanto ho inserito. Perciò vorrei chiedere a Claudio se cortesemente mi può chiarire il contenuto dei seguenti campi:
1) EMAIL TRASMITTENTE:si deve indicare l'indirizzo PEC o l'indirizzo ordinario ?
2) TIPO DOCUMENTO: si deve indicare necessariamente "PARCELLA" o si può indicare anche "FATTURA" ?
3) DESCRIZIONE DELLA CAUSALE DEL DOCUMENTO : si deve indicare per esteso "PRESTAZIONI DI LAVORO AUTONOMO RIENTRANTI NELL'ESERCIZIO DI ARTI O PROFESSIONI" o si deve indicare "A (decodifica come da modello 770S)?
4) DESCRIZIONE DELL'OGGETTO DELLA PRESTAZIONE : Quanti caratteri possono essere validamente inseriti ?
5) IMPORTO COMPETENZE LIQUIDATE : ho inserito l'imponibile IRPEF (compensi+spese generali liquidate dal giudice al 12.50%) è corretto ? - Sarebbe eventualmente possibile includere l'opzione per il relarivo scorporo anche per le spese generali liquidate al 12.50% (in aggiunta alla attuale possibilità)?
6) Infine evidenzio che dal filexml generato dal form risulta che l'importo indicato quale "PREZZO UNITARIO" coincide esattamente con l'importo indicato quale "PREZZO TOTALE". E' corretto ? Non dovrebbero essere diversi ?
Grazie infinite per le risposte.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #468

  • Elio
  • Avatar di Elio
Eccomi di nuovo a chiedere aiuto! :-) domanda : nel redigere fattura devo inserire il codice univoco relativo proprio al Tribunale o quello dove c'è scritto spese di giustizia? grazie
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #469

  • Elio
  • Avatar di Elio
Aggiungo altra osservazione : ho notato che nella fattura generata le spese generali al 15% sono un tutt'uno con il compenso professionale. Questo non potrebbe essere un problema nel caso in cui il decreto di liquidazione del Giudice faccia riferimento solo al compenso e non fa cenno alle spese generali? (nel mio caso liquida 1.100 oltre iva e cpa ma non fa cenno alle spese generali, ma la cassazione ha precisato che spettano anche se il giudice dimentica di prenderle in considerazione).
Io le prime fatture le avevo predisposte suddividendo su due linee autonome compenso e spese generali. Purtroppo siccome il mio Tribunale ancora sta avendo qualche problema con la fatturazione elettronica non ho avuto risposta circa l'esito delle precedenti fatture, quindi non so se è corretto suddividerle su due linee.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #470

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
carlo ha scritto:
1) EMAIL TRASMITTENTE:si deve indicare l'indirizzo PEC o l'indirizzo ordinario ?
E' un campo non obbligatorio che serve solo per segnalare una mail utile per essere contattati in caso di problemi. Io metterei la mail ordinaria.
2) TIPO DOCUMENTO: si deve indicare necessariamente "PARCELLA" o si può indicare anche "FATTURA" ?
Io solitamente indico fattura per patrocini a spese dello stato e difese d'ufficio.
3) DESCRIZIONE DELLA CAUSALE DEL DOCUMENTO : si deve indicare per esteso "PRESTAZIONI DI LAVORO AUTONOMO RIENTRANTI NELL'ESERCIZIO DI ARTI O PROFESSIONI" o si deve indicare "A (decodifica come da modello 770S)?
Tu fai riferimento al campo CausalePagamento che viene valorizzato in automatico dal programma con "A"(prestazioni di lavoro autonomo rientranti nell’esercizio di arte o professione abituale).
I campi causale e descrizione sono piuttosto "liberi" salvo avere l'accortezza di individuare il procedimento cui si riferisce la fattura.
4) DESCRIZIONE DELL'OGGETTO DELLA PRESTAZIONE : Quanti caratteri possono essere validamente inseriti ?
I campi Causale e Descrizione valorizzati dal programma possono essere rispettivamente 200 e 100 caratteri. Trovi tutto sul sito FatturaPA a questo indirizzo: www.fatturapa.gov.it/export/fatturazione/it/normativa/f-2.htm
5) IMPORTO COMPETENZE LIQUIDATE : ho inserito l'imponibile IRPEF (compensi+spese generali liquidate dal giudice al 12.50%) è corretto ? - Sarebbe eventualmente possibile includere l'opzione per il relarivo scorporo anche per le spese generali liquidate al 12.50% (in aggiunta alla attuale possibilità)?
Sarebbe possibile ma non lo troverei di grande utilità dato che le spese generali sono oggi al 15% e che non è opportuno specificarle nella fattura elettronica (è sufficiente indicare la somma liquidata al lordo delle eventuali spese generali).
6) Infine evidenzio che dal filexml generato dal form risulta che l'importo indicato quale "PREZZO UNITARIO" coincide esattamente con l'importo indicato quale "PREZZO TOTALE". E' corretto ? Non dovrebbero essere diversi ?
Il campo PrezzoTotale (2.2.1.11) si riferisce al PrezzoUnitario (2.2.1.9) dell'unica linea contemplata dal programma. Per quanto di interesse, non essendo valorizzato il campo "quantità" i valori coincidono.


@Elio: Il codice univoco dovrà essere quello dell'ufficio spese giustizia ma SOLO da quando questo risulterà (consultando l'iPA) abilitato alla fatturazione elettronica. Fino a quel momento dovrai quasi certamente inviare al Tribunale con il "vecchio" codice.
Quanto alle spese generali gli uffici interpellati "preferiscono" avere il totale imponibile puramente e semplicemente (quindi al lordo delle eventuali spese generali). In futuro, quando anche sarà a regime la piattaforma SICOGE-COINT, ci adegueremo ad eventuali indicazioni diverse.


Considerate comunque che negli stessi "suggerimenti per la compilazione" scrivono a chiare lettere: "si precisa che il documento non ha pretesa di esaustività, in altri termini, i campi possono essere utilizzati con modalità e significati differenti da quelli suggeriti purché risultino compatibili con le specifiche tecniche operative del formato della fattura del sistema di interscambio di cui all’allegato A al decreto attuativo 3 aprile 2013, n. 55".
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #471

  • Fabrizio
  • Avatar di Fabrizio
Ciao a tutti,
complimenti per l'applicazione, la fatturazione elettronica non mi stava facendo dormire.
A tal riguardo mi rimane un solo problema: non esiste un campo per l'inserimento delle spese esenti (per es. il rimborso del contributo unificato).
Ci avevate pensato? E' possibile risolvere?
Grazie ancora
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #472

  • Andrea Professione
  • Avatar di Andrea Professione
Uso I mac; mi chiedo - e Vi chiedo - se il programma per generare la fattura elettronica sia compatibile col Mac; compilo tutti i campi, ma quando chiedo di scaricare la fattura - pur correttamente compilata - non accade nulla e nella mia casella di posta elettronica giunge un file illeggibile.
Grazie per i chiarimenti e complimenti per questo (indispensabile) programma.
Andrea
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #473

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
@Andrea: anch'io uso il mac e non ci devono essere i problemi che dici. L'applicazione è scritta in php e girando lato server è indipendente dalla piattaforma client. Se mi dai qualche indicazione più precisa sulla tua configurazione vediamo di capire...

@Fabrizio: me lo hanno chiesto anche altri colleghi, entro il fine settimana sarà inserito anche il campo per l'indicazione di eventuali spese non imponibili.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #474

  • Carlo
  • Avatar di Carlo
Ciao Claudio Ti ringrazio per le esaudienti risposte, ma devo ancora richiedere il tuo preziosissimo aiuto.
Dopo aver valorizzato tutti i campi del form, ho scaricato la fattura sul PC e l'ho sottoposta al controllo dello strumento di FatturaPA, ottenendo il risultato "E' CORRETTA".
Ho quindi firmato la fattura scaricata con la mia smartcard Aruba Sign ed ho salvato sul PC il file della fattura risultante dopo la firma "nomedelfile.xml.p7m".
Ho quindi stampato da Aruba Sign il rapporto di verifica generato in PDF dal quale risulta l'avvenuta sottoscrizione l'integrità della firma e la validità dei miei cerificati.
Prima di inoltrare la fattura firmata a mezzo pec al SdI ho sottoposto il file firmato al controllo dello strumento "verificare la firma SdI" di FatturaPA, ottenendo inspiegabilmente il risultato "FORMATO DEL FILE NON CORRETTO: DEVE ESSERE .XML".
Perchè il file firmato non viene più riconosciuto in formato xml dopo la firma ?
Da che cosa dipende ?
Come posso risolvere il problema ?
Grazie infinite per le risposte.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #475

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Ciao Carlo, immagino tu abbia utilizzato lo strumento "Verificare la Firma SdI" all'indirizzo sdi.fatturapa.gov.it/SdI2FatturaPAWeb/Ac...a=verifica_firma_sdi

Questo strumento serve per verificare l'autenticità dei file inviati DAL Sistema di Interscambio e non i documenti che tu devi inviare AL Sistema di Interscambio.

Per verificare l'integrità della tua firma puoi utilizzare lo stesso strumento "Controllare la FatturaPA" all'indirizzo sdi.fatturapa.gov.it/SdI2FatturaPAWeb/Ac...na=controlla_fattura sottoponendo a controllo il file .xml firmato.

Quindi tutto OK!
Ultima modifica: 3 Anni 8 Mesi fa da Claudio.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #476

  • Andrea
  • Avatar di Andrea
Complimenti vivissimi per il programma che è semplicissimo da usare e molto funzionale.
Il mio tribunale però mi ha rifiutato un pagamento sostenendo che devo distinguere le attività compiute.
E' possibile inserire distinte prestazioni per una unica fattura? (es. n. 3 udienze di tre ore = euro xx, n. 5 udienze di 6 ore = euro XXX)
Cordiali saluti
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #477

  • Fabrizio
  • Avatar di Fabrizio
Grazie Claudio, impagabile
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #478

  • Fabrizio
  • Avatar di Fabrizio
Claudio, dato che ci sei... puoi aggiungere sia il campo "spese esenti" che il campo "spese imponibili".
Grazie ancora
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #479

  • Thor
  • Avatar di Thor
chiedo a Andrea, è vero che ogni tribunale ha la sua prassi ma qual'è il tuo? Non ho mai sentito dire di pagamenti a ore di udienza!!!!! :silly:
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #480

  • Carlo
  • Avatar di Carlo
Ciao Claudio, era proprio come mi hai scritto, verificando con l'applicazione del sito FatturaPa "Controlla fattura" il file generato col form e poi firmato è risultato "IL FILE .......xml.p7m é corretto".
Ho quindi spedito via pec la fattura al SdI, dopo qualche minuto la ricevuta di consegna del SdI, con l'indicazione del nuovo indirizzo pec da utilizzare per inviare le prossime fatture.
Come hai evidenziato in un Tuo precedente messaggio, se tutto va bene, tra una decina di giorni, dovrei ricevere la comunicazione del Ministero della Giustizia dell'avvenuta emissione dell'ordinativo di pagamento.
Ti terrò aggiornato, grazie di tutto.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #481

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Ho messo online la nuova versione che consente la specifica di spese imponibili e esenti.
Per le prime ho scelto, così come per le spese generali, di non indicarle su un rigo separato ma sommarle semplicemente all'imponibile (soluzione che sembra preferita dalla maggior parte degli uffici): la loro indicazione rileva, quindi, soltanto in fase di redazione (e successiva eventuale importazione).
Le spese esenti invece sono necessariamente su rigo separato. Chiedo a tutti i colleghi che abbiano necessità di redigere fattura con indicazione di spese esenti (magari in regime dei minimi) di fare qualche prova e sentire gli uffici, in via preventiva e informale, per una conferma sulla correttezza dell'impostazione scelta quanto alla valorizzazione dei blocchi.
Purtroppo, come già accaduto per altri campi, non ho avuto alcuna indicazione precisa dall'assistenza di FatturaPA e software diversi percorrono strade diverse (cosa che mi sembra tutt'altro che normale!!).
Quindi dobbiamo ancora risolvere da soli...

Fatemi sapere!!

@Andrea: al momento non ho in programma di consentire la compilazione di linee multiple. Mi sembra molto strana la richiesta del tuo tribunale, magari sii più preciso e in futuro vedremo!
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Redattore gratuito online per la fatturazione elettronica alla PA da parte degli avvocati 3 Anni 8 Mesi fa #482

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Carlo ha scritto:
... se tutto va bene, tra una decina di giorni, dovrei ricevere la comunicazione del Ministero della Giustizia dell'avvenuta emissione dell'ordinativo di pagamento.
Ti terrò aggiornato, grazie di tutto.

Bene! Nel frattempo puoi anche sentire per le vie brevi l'Ufficio Spese Giustizia se hanno preso in carico la fattura e se tutto risulta corretto ancora prima di ricevere la mail "ufficiale".
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Continuano i test... 3 Anni 8 Mesi fa #483

  • Silvia Simonigh
  • Avatar di Silvia Simonigh
A me è successo quello che è' stato descritto.
Avevo fatto una precedente fattura, poi, poichè non riuscivo a spedirla, l'avevo successivamente rifatta e me l'ha rinominata con un nome invalido, rifiutato infatti dal sistema.
Come si fa per cancellare una precedente fattura per non sovrascriverla?
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.

Continuano i test... 3 Anni 8 Mesi fa #484

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 475
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
In generale quando scarichi un file tramite browser e ne esiste già uno con lo stesso nome nella cartella download (dove generalmente "arrivano" i files), questo non sovrascrive quello vecchio ma viene rinominato con l'aggiunta di un suffisso.
Quindi meglio spostare/cancellare tutte le fatture che non servono dalla cartella download prima di scaricarne una già precedentemente generata oppure rinominare manualmente il file prima di firmarlo e inviarlo al sistema di interscambio avendo cura di rimuovere i suffissi aggiunti dal browser. Per far questo occorre ovviamente che nella stessa cartella non esista un file con lo stesso nome.
Questa discussione è stata chiusa. Per intervenire nel forum devi aprirne una nuova.
Tempo creazione pagina: 0.128 secondi
Powered by Forum Kunena