Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: leggitimità dell'art 428 c.c durante i processi

leggitimità dell'art 428 c.c durante i processi 1 Anno 11 Mesi fa #2662

  • dani.vi15
  • Avatar di dani.vi15
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Giurista
  • Messaggi: 18
  • Karma: 0
bisogna renderci conto che ultimamente i processi si concludono perché il soggetto che ha commesso il reato non era in grado di intendere e di volere. io mi sono posto una domanda alla quale vorrei che rispondiate in tanti, mi appello soprattutto a professionisti del settore. E' possibile che venga usata questa motivazione per far chiudere il processo in maniera sbrigativa ? i periti incaricati di valutare la reale condizione dell'infermità dell'imputato sono corrotti affinché nel verbale scrivano il falso ??



sicuro di una pronta risposta vi porgo



cordiali saluti
Giurista :

Daniel Viennese

(firma digitale ai sensi del D.lgs n. 83/2005)
Tempo creazione pagina: 0.071 secondi
Powered by Forum Kunena