Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico

Nuovo aggiornamento per la Guida Galattica per Giuristi Telematici: la guida teorico-pratica al processo civile telematico

Pubblicato Giovedì, 20 Novembre 2014 da Diritto Pratico    Categoria: Processo telematico    Visite: 11287
Voti ricevuti:  / 32
Poco interessante Molto interessante  

Guida Galattica per Giuristi Telematici

Il 31 dicembre è ormai vicinissimo e come tutti sanno o dovrebbero sapere, con il 2015 scatterà l'obbligo di deposito telematico per tutti gli atti endoprocedimentali anche in relazione ai procedimenti iscritti al ruolo prima del 30 giugno 2014.

E' quindi imperativo, per chiunque voglia continuare a lavorare, avere ben chiaro cosa sia il Processo Civile Telematico e padroneggiare strumenti quali la PEC e la firma digitale.

Il Collega Luca Sileni, referente informatico per il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Grosseto, ha appena rilasciato la versione 2.1 della sua apprezzatissima Guida Galattica per Giuristi Telematici aggiornata alla Legge n. 162 del 10 novembre 2014.

Scrive l'autore nella prefazione: "Come referente informatico dell’Ordine degli Avvocati di Grosseto mi sono trovato, nel corso degli ultimi 4 anni, ad affrontare molte delle problematiche legate al processo civile telematico e, in particolare, alla difficile interazione tra il mondo dell’informatica e quello del diritto. L’Avvocato di oggi è un giurista molto spesso poco informatizzato che utilizza il computer soprattutto quale sostituto moderno di carta e penna o, al massimo, di carta e macchina da scrivere. Proprio dalle difficoltà – sperimentate da molti Colleghi – nella “digestione” dell’informatica applicata al diritto è nata l’idea di una “Guida galattica per giuristi telematici” che, parafrasando il noto romanzo di Douglas Adams, non vuol essere altro se non una guida “turistica” per l’Avvocato che si affacci all’alieno universo dell’informatica. Questo e-book, quindi, avrà un taglio prettamente pratico senza però tralasciare le numerose problematiche di natura giuridica che si sono già manifestate in quasi un decennio di sperimentazione".

Di grande interesse il terzo capitolo dedicato alla busta digitale, dalla sua preparazione fino all'invio, con il redattore opensource SLPCT.

L'Avv. Sileni cura anche un blog dedicato al mondo del processo civile telematico con l'obiettivo di agevolare l'attività dei Colleghi nella pratica professionale quotidiana.

Allegati:
Scarica questo file (Guida pratica al processo civile telematico - versione 2.1.pdf)Guida Galattica per Giuristi Telematici v2.12714 kB3895 Downloads11:43 20 Novembre 2014
Inviato: 4 Anni 2 Mesi fa da Anonimo #220
Avatar di Anonimo
Ho la mail piena di offerte commerciali per l'acquisto di redattori a pagamento, non so se posso fare i nomi. Ma cosa offrono in più davvero rispetto a SLPCT? Esiste una specie di tabella comparativa?
Inviato: 4 Anni 2 Mesi fa da LLuke #221
Inviato: 4 Anni 2 Mesi fa da Anonimo #226
Avatar di Anonimo
Thx! :)
Inviato: 4 Anni 2 Mesi fa da Luca Sileni #230
Avatar di Luca Sileni
Ho preparato una nuova versione della Guida, aggiornata al recente provvedimento 16 aprile 2014
processociviletele.blogspot.it/2014/05/ebook-versione-11.html
Inviato: 4 Anni 1 Settimana fa da Anonimo #255
Avatar di Anonimo
Chiedo scusa da subito se la domanda non è pertinente ma il nome dei documenti (e intendo l'atto principale e tutte le tipologie degli allegati) da inserire nella busta telematica, è rilevante? Mi spiego meglio: se l'atto che deposito è un ricorso per decreto ingiuntivo serve che si capisca dal nome (p.e. "ricorso.pdf") o può anche essere una cosa tipo 648738.pdf per esempio?
Inviato: 4 Anni 1 Settimana fa da Luca Sileni #256
Avatar di Luca Sileni
Per gli allegati c.d. "qualificati" non importa granché il nome del file, perché il fatto di caricare - ad esempio - un determinato pdf come atto principale della busta, automaticamente lo qualificherà come tale.
Per i c.d. "allegati semplici", ossia la normale produzione documentale, il nome file può invece essere rilevante per facilitare la consultazione da parte del Giudice, per tale ragione consiglio sempre di denominare i documenti allegati con il medesimo nome assegnato nell'elenco documenti dell'atto principale.
Inviato: 4 Anni 1 Settimana fa da Fede #257
Avatar di Fede
Grazie per la risposta e complimenti per la guida. Approfitto della Sua competenza e disponibilità per chiedere se identiche considerazioni valgono per i nomi dei documenti da allegare alle notifiche via posta elettronica certificata e per quelli scaricati dal pda: possono essere rinominati o devono rimanere tali e quali per essere dichiarati conformi all'originale?
Inviato: 4 Anni 1 Settimana fa da Luca Sileni #259
Avatar di Luca Sileni
Per il PDA non li modificherei in alcun modo, nemmeno nel nome. Per le notificazioni via PEC in generale (quindi per li altri file) non ci sono disposizioni particolari.
Inviato: 3 Anni 11 Mesi fa da Anonimo #284
Avatar di Anonimo
Ho un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo che nel frattempo è anche divenuto definitivo per non essere stato opposto nei termini.
Come faccio ad ottenere l'attestazione di mancata opposizione? Istanza telematica o semplice timbro della cancelleria?
Inviato: 3 Anni 11 Mesi fa da senpai27 #299
Avatar di senpai27
A mio avviso l'istanza deve essere depositata digitalmente, alla fine si tratta di un'istanza assimilabile - per tipologia - a quella di concessione dell'esecutorietà al decreto ingiuntivo.
Come tipologia di busta potrà essere utilizzata la classica "istanza generica"
Inviato: 3 Anni 9 Mesi fa da Anonimo #496
Avatar di Anonimo
Devo costituirmi come nuovo difensore in una causa iniziata dopo il 30 giugno. La comparsa di costituzione come nuovo difensore è considerata atto introduttivo e la posso depositare cartacea oppure devo depositarla telematicamente? Però in quest'ultimo caso non essendo costituito come può la cancelleria accettarmela? Grazie in anticipo per la risposta.
Inviato: 3 Anni 9 Mesi fa da Luca Sileni #520
Avatar di Luca Sileni
Puoi depositare tranquillamente in cartaceo
Inviato: 3 Anni 9 Mesi fa da Anonimo #546
Avatar di Anonimo
mi chiedo se sia possibile, nelle attestazioni di conformità, evitare di fare riferimento preciso a tutte le norme e tutti i vari passaggi e modifiche indicando invece qualcosa di più semplice e generale come ad esempio solo "a norma di legge" come fanno gli ufficiali giudiziari
Inviato: 3 Anni 8 Mesi fa da Matte #657
Avatar di Matte
Sara' un dubbio sciocco e scusatemi per questo, ma ammettiamo che notifichi un provvedimento scaricato dal fascicolo informatico di cancelleria attestandone la conformità e che poi la cancelleria lo rimuova o lo modifichi nel senso ad esempio che lo sostituisca con un altra versione o lo ridigitalizzi con l'indicazione del cronologico o altri dati che in prima battuta non c'erano. Come faccio a dimostrare che quello che ho notificato era esattamente corrispondente a quello scaricato in un determinato momento dal pda? I files scaricati non sono firmati! Mi potrebbero sempre contestare di aver attestato il falso! Esiste un modo per tutelarsi da tali evenienze?
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Carla #715
Avatar di Carla
Cosa è cambiato a livello normativo dalla precedente edizione? Riconosco di non avere avuto ancora il tempo per una lettura approfondita ma cosa è cambiato con la legge 162? Esiste una sintesi delle modifiche?
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da senpai27 #716
Avatar di senpai27
Ho modificato la sezione relativa ai procedimenti esecutivi, aggiornato i modelli di cui al capitolo 5 sulle notificazioni in proprio, e fatto qualche ulteriore correzione e aggiornamento.
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Anonimo #717
Avatar di Anonimo
complimenti e che dire, grazie per tutto quello che fate
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Tony #718
Avatar di Tony
Il link a slpct, indicato nell'articolo, è errato, quello corretto è www.slpct.it/
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Diritto Pratico #719
Avatar di Diritto Pratico
Corretto! Grazie per la segnalazione!
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Anonimo #721
Avatar di Anonimo
utilissima, grazie
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Samy #733
Avatar di Samy
in sede di opposizione a decreto ingiuntivo come si acquisisce il fascicolo del monitorio? Un fascicolo cartaceo esiste ma non ci sono tutti i documenti stampati che invece vorrebbe il giudice. Sono tenuta a ridepositare tutto nel giudizio di opposizione o invece potrebbe fare un'acquisizione digitale la cancellaria o provvedere lei a fornire quanto richiesto dal giudice?
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Anonimo #764
Avatar di Anonimo
Lo può fare il giudice in automatico, il fascicolo cartaceo del monitorio non esiste se non per conservare contributo unificato e marche nel caso ancora molto frequente che non si sia eseguito un pagamento telematico.
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Luca #766
Avatar di Luca
In realtà al momento il Giudice non può acquisirlo in automatico a meno che non sia il medesimo magistrato che ha emesso il decreto ingiuntivo o che il magistrato de quo non abbia con lui condiviso il fascicolo. Nel 90%dei casi - ad oggi - il convenuto opposto deposita copia cartacea dell'intero fascicolo del monitorio, scaricandolo dai registri di cancelleria e attestandone la conformità.
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Samy #781
Avatar di Samy
grazie per le risposte. Allora se mi limito a depositare copia semplice dei documenti allegati al ricorso ed il ricorso stesso inserendoli nel fascicolo della costituzione potrebbe non essere sufficiente? devo scaricare proprio il contenuto del fasicolo del monitorio, attestarne la conformità e presentarlo al giudice in cartaceo o potrei anche depositare tutto in telematico? scusate ma vorrei evitare di prendere un rinvio solo perchè manca il fascicolo del monitorio
Inviato: 3 Anni 7 Mesi fa da Luca #782
Avatar di Luca
IMHO stampa tutto attesta la conformità e deposita con la costituzione.

Discuti questo articolo

Vuoi ricevere un avviso quando qualcuno replicherà al tuo post?
In tal caso registrati altrimenti torna periodicamente su questa pagina!

Nuovo aggiornamento per la Guida Galattica per Giuristi Telematici: la guida teorico-pratica al processo civile telematico - 5.0 out of 5 based on 32 votes

Sostieni SLpct!

un piccolo contributo per un grande redattore

Quanto vuoi donare?

All'obbligatorietà della fatturazione elettronica B2B mancano ancora... 165 giorni

Ultimi articoli creati dagli utenti:

I 5 articoli più letti:

Argomenti caldi sul Forum...