Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2774

  • Diritto Pratico
  • Avatar di Diritto Pratico
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 75
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0

registroimpronteDa oggi primo dicembre 2016 è disponibile per il download gratuito il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche relativo al mese di novembre 2016 marcato temporalmente alle ore 08:30:54 di questa mattina (in allegato il rapporto di verifica).

Per chi non avesse seguito le prime fasi di sviluppo della piattaforma sarà utile ricordare che il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche è uno strumento sperimentale offerto gratuitamente da Diritto Pratico pensato per fornire un elemento di prova circa la data di formazione di uno specifico file. L'obiettivo è poter affermare che un documento informatico la cui impronta risulti annotata nel registro è necessariamente stato creato in data anteriore a quella di annotazione.

Leggi tutto...

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2775

  • Sara
  • Avatar di Sara
La wayback machine potrebbe essere utilizzata anche per provare un contenuto poi rimosso da un sito web?

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2776

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Potrebbe sicuramente costituire un elemento di prova: nonostante ci sia dietro una organizzazione non governativa statunitense che di per se non gode di alcun riconoscimento ufficiale, almeno qui in Italia, contestare che una pagina salvata da quel sistema, in uno specifico istante, non sia quella che effettivamente risultava pubblicata dal sito per così dire fotografato implicherebbe secondo me il dover dimostrare che la wayback machine è indaffidabile e/o facilmente hackerabile. Il che ovviamente non è!

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2777

  • Salvo
  • Avatar di Salvo
Se ho capito bene un sistema del genere potrebbe tornare utile per dimostrare lo status quo ante di un immobile al fine di evitare le misure repressive in caso di contestato abuso edilizio. Foto e filmati potrebbero essere annotati sul registro che potrebbe essere utilizzato a distanza di anni per dare data certa alla siutazione preesistente.

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2778

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
E' anche possibile autoinviarsi una pec contenente i files ai quali si vuole conferire data certa. Un po' come farsi mettere il timbro alle poste.

Disponibile, marcato temporalmente, il Registro Pubblico delle Impronte Informatiche annotate nel mese di novembre 2016 1 Anno 4 Mesi fa #2783

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Firma digitale + marca temporale quando già sappiamo che un determinato documento deve avere data certa è da preferire. Ma ci sono situazioni in cui l'alternativa del registro è davvero interessante soprattutto per l'immediatezza e la semplicità dello strumento. Chissà quanti fra coloro che hanno letto questo post sanno cosa sia una marca temporale e chissà quanti, fra questi, ne hanno mai utilizzata almeno una. E' vero che l'autoinvio di una PEC può costituire una valida alternativa ma è pur sempre meno immediato e impone di conservare anche la PEC. La facilità con cui è possibile annotare un'impronta suggerisce di farlo in tante occasioni in cui non lo avremmo mai fatto dovendo poi ricorrere a sistemi meno scientifici per dimostrare la data certa ai sensi dell'art. 2704 c.c. (qualora mai dovesse servire). Pensavo poi alla possibilità con il telefono e quindi avendo a disposizione solo quello, di fotografare documenti o situazioni (un'infiltrazione, i danni nell'immediatezza di un sinistro ecc.) e registrarne subito le impronte per poter precostituire una prova.
Moderatori: thesailor81
Tempo creazione pagina: 0.096 secondi
Powered by Forum Kunena