Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2248

  • Diritto Pratico
  • Avatar di Diritto Pratico
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 73
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0

Le nuove specifiche tecniche pubblicate oggi hanno introdotto un’importante semplificazione alle modalità di attestazione della conformità su documento informatico separato nell’ambito del PCT e delle notifiche via PEC.

Non è più necessario indicare le impronte informatiche in tutti quei casi in cui la riferibilità dell’attestazione alla copia (la “spillatura virtuale” fra copia e attestazione di conformità) sia ricavabile indirettamente dal “mezzo” con il quale detti documenti sono trasmessi (ad esempio la PEC in caso di notifica o la busta telematica in caso di deposito).

Le applicazioni per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti sono dunque state aggiornate eliminando il “riferimento temporale” (in effetti già inutile perché ricavabile dalla firma digitale che necessariamente deve essere apposta sul documento contenente l’attestazione) e rendendo opzionale l’inserimento dell’impronta informatica che adesso utilizza un diverso algoritmo più “semplice” (MD5) rispetto al SHA256.

Quanto alle modalità di funzionamento nulla è cambiato: è sempre possibile selezionare i files da notificare o depositare lasciando all’app il compito di indicarne il nome in modo esatto (e di calcolarne l’impronta ove decidessimo di utilizzarla). L’applicazione per la redazione della nota di deposito, rispetto al passato, inserisce ora i collegamenti ipertestuali ai files così da rendere più agevole al Giudice la consultazione degli allegati.

Ricorda che per qualsiasi dubbio o per suggerire miglioramenti o segnalare anomalie nel funzionamento delle applicazioni, è sempre a tua disposizione il forum di Diritto Pratico!

... e a proposito di applicazioni web!

cartellaDa qualche tempo è online il nuovo progetto di Diritto Pratico “Redattore PDF” con il quale è possibile creare in autonomia “modelli intelligenti” per la redazione assistita di documenti giuridici (e non solo ovviamente). Sono già disponibili e utilizzabili alcuni esempi per la redazione automatizzata di ricorsi per ingiunzione su fatture, atto di precetto, pignoramento presso terzi, nota di precisazione del credito, richieste di pagamento stragiudiziali, preventivi e molto altro. Ogni esempio può essere utilizzato come base per creare nuovi modelli che è possibile classificare, personalizzare, condividere, salvare in locale. Inutile ricordare che è tutto gratuito!

Redattore PDF non è un semplice compilatore di “modelli statici”: non si limita cioè a completare un modello con le variabili inserite dall’utente ma – grazie ad un vero e proprio set di “istruzioni” studiate in modo specifico per la formazione di atti giuridici – può calcolare termini processuali, compensi ex DM 55 2014, interessi, rivalutazione monetaria; può reperire i dati degli uffici giudiziari (indirizzo, telefono, pec, codici univoci per la fatturazione elettronica), estrarre dati dalle pagine bianche, “dialogare” con Note di udienza per consentire, ad esempio, la stesura in calce alla verbalizzazione delle parti di un’ordinanza di assegnazione (completa di tutti i calcoli) resa nell’ambito di una procedura esecutiva presso terzi. Altre “istruzioni” consentono di creare in modo semplice e senza saper programmare delle vere e proprie “applicazioni web” come quella – ad esempio – per la gestione collaborativa di una lista adempimenti condivisa sul cloud sulla quale possono lavorare contemporaneamente più collaboratori di studio in giro per le cancellerie del tribunale. Altre istruzioni permettono di implementare “menu dinamici” utili per la creazione di iter procedurali “guidati” e interattivi. E lo sviluppo è continuo!

Vuoi collaborare alla realizzazione di nuovi contenuti? Puoi partecipare attivamente alla “programmazione” di nuovi modelli intelligenti (in tal caso inizia a leggere la guida) o anche soltanto suggerire “formule” che altri Colleghi trasformeranno in “apps”. Per qualsiasi dubbio o chiarimento intervieni sul forum!

Fare "rete" si può e aiuta a lavorare meglio!

Claudio De Stasio

 

Leggi tutto...

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2249

  • Marta
  • Avatar di Marta
L'art. 2 del DM 28/12/2015 oggi pubblicato sulla GU serie generale n. 4, recita testualmente: "Il presente provvedimento acquista efficacia il giorno successivo alla sua pubblicazione nell'area pubblica del portale dei servizi telematici". Ma sul PST ancora nessuna traccia!

Quindi, a voler essere iper-prudenti, meglio attendere la pubblicazione sul PST della pubblicazione sulla GU?? Per l'estate ce la faremo????

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2250

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Ottimo, grazie!

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2251

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Ma quindi possiamo notificare o no le copie scansionate? Dobbiamo ancora attendere una pubblicazione di cosa? Scusate ma non ho capito

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2252

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
mi chiedo che senso abbia subordinare l'efficacia del provvedimento alla pubblicazione nell'area pubblica del pst. Intanto qual'è esattamente questa area? E se adesso ritardassero ancora un mese nel frattempo cosa facciamo?

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2253

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
L'area pubblica del portale dei servizi telematici è quella delle notizie che trovi a questo indirizzo e riportati anche sulla home page: pst.giustizia.it/PST/it/pst_3.wp

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2254

  • Claudio
  • Avatar di Claudio
  • OFFLINE
  • Moderatore
  • Messaggi: 474
  • Ringraziamenti ricevuti 25
  • Karma: 5
Appena pubblicata la notizia sul Pst, da lunedì via alle notifiche delle copie ;)
Ultima modifica: 2 Anni 1 Settimana fa da Claudio.

Nuove specifiche tecniche: aggiornate le apps per la redazione assistita della relata di notifica via PEC e della nota di deposito documenti 2 Anni 1 Settimana fa #2255

  • Anonimo
  • Avatar di Anonimo
Perchè non da domani?
Tempo creazione pagina: 0.219 secondi
Powered by Forum Kunena