Directory dei Professionisti Italiani sul Web
diritto pratico

Un'altra opportunità offerta dalle notifiche in proprio via PEC: lo scambio di memorie ai sensi dell'art. 170 c.p.c.

Pubblicato Venerdì, 22 Novembre 2013 da Claudio De Stasio    Categoria: Processo telematico    Visite: 4718
Voti ricevuti:  / 12
Poco interessante Molto interessante  

Oggi ho partecipato ad un nuovo convegno sulla notificazione via PEC apprendendo un’interessante quanto poco sfruttata (e, per la verità, poco conosciuta) opportunità cui è possibile ricorrere in attesa che il PCT divenga una realtà presso tutti gli uffici giudiziari (quindi, al massimo, fino al 30 giugno prossimo).

Scenario: si pensi alla necessità di depositare una memoria presso un foro diverso da quello di appartenenza dove non sia ancora possibile il deposito telematico. Il termine, magari perché sfuggito, è tanto prossimo da non consentire la trasmissione al domiciliatario che peraltro, non essendo codifensore, non potrebbe riceverla via fax con l’attestazione di conformità di cui all’art. 1 L. 183/1993

Chissà quanti, in una situazione simile, si saranno messi in viaggio o avranno affidato ad un collaboratore di studio l’incombenza di raggiungere il tribunale la mattina successiva con tutti i disagi facilmente immaginabili delle corse all’ultimo minuto…

Ed ecco che l’avvocato autorizzato alle notifiche in proprio potrà semplicemente notificare la memoria via PEC al collega di controparte a norma dell’art. 170 c.p.c. ultimo comma per poi depositare in tutta tranquillità “il cartaceo” alla prima occasione (magari in udienza).

Io francamente non ci avevo mai pensato!

Una ragione in più per chiedere al proprio Consiglio dell’Ordine l’autorizzazione a notificare in proprio anche se, naturalmente, con il PCT a regime la stessa memoria sarà (necessariamente) depositata per via telematica…

Inviato: 4 Anni 1 Mese fa da Rosa #41
Avatar di Rosa
Confesso di non averlo mai saputo ma come me penso anche tanti colleghi dato che non mi è mai capitato neppure di riceverla la notifica di una memoria ai sensi del 170!
Inviato: 4 Anni 1 Mese fa da R.L. #44
Avatar di R.L.
ma vale per tutte le memorie? anche 183 comma 6?
Inviato: 4 Anni 1 Mese fa da Rosa #45
Avatar di Rosa
mi chiedo però se la memoria istruttoria non è depositata anche in cancelleria come fa il giudice a provvedere sulle prove?
Inviato: 4 Anni 1 Mese fa da Rosa #56
Avatar di Rosa
Nessuno risponde? Ma secondo voi il nuovo quarto comma del 170 potrebbe applicarsi anche ad una comparsa di costituzione? Non mi sembra che la nuova formulazione richieda che entrambe le parti debbano essere costituite: secondo me il convenuto potrebbe notificare via PEC una comparsa contenente per esempio una eccezione non rilevabile d'ufficio nel termine dei venti giorni dall'udienza all'attore costituito e poi depositare il fascicolo fisicamente all'udienza senza incorrere nelle decadenze. Che ne pensate?
Inviato: 4 Anni 1 Mese fa da R.L. #57
Avatar di R.L.
La costituzione non credo possa rientrare fra le "comparse e memorie consentite dal giudice" perchè ancora non siamo in corso di procedimento. La norma dovrebbe (dico dovrebbe) riguardare solo memorie difensive (anche 183 perchè no?) e comparse conclusionali. Prima dell'ultima modifica occorreva addirittura ana specifica autorizzazione del giudice allo scambio telematico delle memorie che altrimenti potevano solo essere depositate in cancelleria.
Inviato: 4 Anni 3 Settimane fa da Claudio #75
Avatar di Claudio
Secondo il Collega Avv. Juri Rudi (qui il link al suo articolo: www.studiolegalerudi.it/pct/?p=697) la notifica di una memoria ai sensi dell'ultimo comma dell'art. 170 c.p.c. (sostituendosi solo al deposito della c.d. "copia avversario" che normalmente viene "comunicata" alla controparte mediante deposito insieme all'originale ed alla "copia ufficio" in cancelleria) non la rende tempestiva in difetto di deposito dell'originale in cancelleria anch'esso da eseguirsi entro il termine indicato dal giudice.
Inviato: 4 Anni 3 Settimane fa da R.L. #76
Avatar di R.L.
La questione, a mio modesto parere, è molto dottrinale e di scarsa rilevanza pratica.
Tuttavia i termini sono a garanzia del contraddittorio e del diritto di difesa dunque non è irragionevole ritenere, fermo il principio che deposito e comunicazione sono due cose distinte, che questi possano non coincidere temporalmente e che sia dunque tempestiva la memoria notificata alla controparte nel termine ma depositata in cancelleria successivamente allo spirare dello stesso (perché in tal modo il diritto di difesa della controparte non è leso). Del resto, al contrario, non sarebbe dato comprendere l'utilità delle alternative previste dalla norma in esame che avrebbe potuto limitarsi, molto più semplicemente, a prevedere il deposito come unica ipotesi possibile.
Inviato: 4 Anni 2 Settimane fa da Rosa #77
Avatar di Rosa
Cito infatti da un commentario: "In realtà le parti possono sempre comunicarsi questi scritti difensivi con le altre modalità previste dall'art. 170, 4° co. (notificazione o scambio documentato con l'apposizione sull'originale, in calce o a margine, del visto della parte o del procuratore), ma essendo in ogni caso richiesto il deposito nei termini fissati dall'art. 190, le suddette alternative assumono uno scarso rilievo pratico".
Inviato: 4 Anni 2 Settimane fa da Anonimi #78
Avatar di Anonimi
Vi ho seguito con curiosità. Scusate la domanda banale ma dove sta scritto nel codice che quando dobbiamo depositare per esempio una memoria 183 c6 questa deve anche essere comunicata alla controparte e in che modo? E' proprio il 170? Perché a volte il codice parla di scambio e altre volte di deposito?

Discuti questo articolo

Vuoi ricevere un avviso quando qualcuno replicherà al tuo post?
In tal caso registrati altrimenti torna periodicamente su questa pagina!

Un'altra opportunità offerta dalle notifiche in proprio via PEC: lo scambio di memorie ai sensi dell'art. 170 c.p.c. - 5.0 out of 5 based on 12 votes

Sostieni SLpct!

un piccolo contributo per un grande redattore

Quanto vuoi donare?

Ultimi articoli creati dagli utenti:

I 5 articoli più letti:

Argomenti caldi sul Forum...